Roma, 24 feb. (askanews) - Si è svolta a Parigi una riunione dei ministri degli Esteri di Russia, Ucraina, Germania e Francia per esaminare l'applicazione dei nuovi accordi di cessate-il-fuoco nell'Est ucraino. Come sempre assenti eventuali rappresentanti di Stati Uniti o di Unione europea.Arrivato per primo, il tedesco Frank-Walter Steinmeier è stato accolto dal collega francese Laurent Fabius. Il russo Sergey Lavrov ha fatto il suo ingresso poco dopo al Quai d'Orsay, seguito dalla controparte ucraina, Pavlo Kimklin.Al termine dell'incontro, i ministri hanno chiesto una "rigida applicazine" degli accordi di cessate-il-fuoco per l'Est ucraino.L'appello alla piena applicazione del documento concordato a metà febbraio a Minsk tra i quattro Paesi arriva mentre si teme un'offensiva dei separatisti filorussi sulla città portuale diMariupol e mentre i punti dei nuovi accordi di Minsk faticano a trovare applicazione da entrambe le parti.