Roma, (askanews) - Nel video diffuso dai carabinieri di Palestrina si vedono degli spacciatori armati di bastoni che vanno a casa di un consumatore che non ha pagato per minacciarlo. E' una delle prove che ha incastrato un suocero e un genero, arrestati nell'ambito di una operazione anti-droga nella città alle porte di Roma assieme ad altre 4 persone, una delle quali di nazionalità albanese.Gli arrestati, tutti con precedenti penali, sono accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti - cocaina e marijuana - e di estorsioni.L'operazione è scattata al termine di due diverse indagini - che già avevano portato all'arresto di 13 persone (9 italiani e 4 albanesi) - avviate nel 2014 dalla Procura di Tivoli. Lo spaccio avveniva prevalentemente nel centro storico di Palestrina anche se si sono registrati casi di "consegne a domicilio".