Sant'Ambrogio di Valpolicella (askanews) - La straordinaria carica erotica e la bellezza senza tempo di un'icona del cinema come Brigitte Bardot, catturate e trasformate in disegni inediti e spettacolari dal maestro per eccellenza del fumetto erotico: Milo Manara. Sono 25 gli acquerelli, frutto di 2 anni di lavoro, che hanno come soggetto la star di "E Dio creò la donna", simbolo della libertà sessuale degli anni '60, che saranno messi all'asta a Parigi e Bruxelles il 12 giugno 2016.

"Brigitte Bardot - ha spiegato l'artista 70enne - ha rappresentato una parte di questo grande movimento, cioé la liberazione sessuale ed erotica. Quindi al di là della sua bellezza e del suo fascino ha avuto anche questo ruolo estetico nel cambiamento generale".

Manara e la sua modella d'eccezione non hanno mai lavorato fianco a fianco. Durante il lavoro, il dialogo tra i due era per lo più a senso unico: io le parlavo - ha confessato il fumettista - ma lei non lo sapeva.

"Lei vedeva i disegni - ha detto - mi faceva sapere attraverso intermediari quello che pensava e, per la prima volta nella mia vita mi è successo che qualcuno mi dicesse di osare un po' di più nell'aspetto erotico dei disegni perché io, per rispetto verso la signora, ero restato piuttosto prudente".

"Ho fatto una serie di omaggi a Brigitte Bardot che non hanno la pretesa di essere dei ritratti, mantenendomi sempre sulla leggerezza di omaggiare un'opera d'arte vivente".

I 25 acquerelli saranno messi in vendita a partire da 15mila euro ciascuno. prima dell'asta verranno esposti il 3, 4 e 5 giugno nei locali dell'ex gendarmeria di Saint-Tropez, la città dove vive l'82enne BB; il 7 e 8 giugno nei saloni Claude-Robert di Parigi e il 10 e 11 alla galleria Huberty & Breyne di Bruxelles.