Milano, (TMNews) - Può essere processato Mada Kabobo, il ghanese che l'11 maggio scorso colpì a picconate dei passanti in zona Niguarda a Milano uccidendone tre. A stabilirlo i due periti d'ufficio secondo i quali il 31enne al momento del fatto era "capace di intendere anche se in misura scemata e la capacità di volere era sufficientemenre conservata". Kabobo è quindi "capace coscientemente di partecipare al procedimento". Per i periti, inoltre, "la pericolosità sociale psichiatrica è presente in forma elevata" in Kabobo. Soddisfazione è stata espressa dai legali dei parenti delle vittime mentre dalle file della Lega si è subito levata la voce di Matteo Salvini che sul suo profilo Facebook ha scritto: Bene, ora a processo e in galera fino a che crepa".