Milano (askanews) - I carabinieri del Comando provinciale di Milano, nell'operazione "Mar Ionio", hanno eseguito a sei ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip del Tribunale del capoluogo lombardo, nei confronti di altrettanti pregiudicati, ritenuti responsabili di traffico internazionale e spaccio di sostanze stupefacenti e vicini alla cosca 'ndranghetista Ruga-Loiero-Metastasio di Monasterace, in provincia di Reggio Calabria.I militari hanno eseguito perquisizioni domiciliari nei confronti di altre 28 persone, oltre che in Lombardia, anche in Calabria, Lazio, Piemonte e Sicilia.Nel corso delle indagini, i carabinieri hanno smantellato a Settimo Milanese un laboratorio per il taglio, il confezionamento e lo stoccaggio della droga, arrestando un corriere e sequestrando 180 kg di cocaina, nonché 112 kg di sostanza da taglio, utilizzata per la lavorazione dello stupefacente, che importato dal Brasile in sacchi contenenti colla per lavorazioni edilizie, veniva lavorato, smistato sul territorio nazionale e avviato anche in Germania e Olanda.