Milano (TMNews) - I carabinieri del Nas di Milano hanno sequestrato 300mila articoli vari prodotti in Cina per un valore complessivo di circa 500mila euro stipati in un deposito all'ingrosso di Novate Milanese, gestito da una commerciante cinese. Si tratta di sigarette elettroniche, orologi, giocattoli, torce, batterie per cellulari, lampade elettriche e altri prodotti, privi del marchio 'CE', della dichiarazione di conformità e delle indicazioni obbligatorie sulla sicurezza e quindi potenzialmente pericolosi per la salute. L'attenzione dei militari si è concentrata in particolare sugli oltre 150mila paia di occhiali da lettura muniti di lenti di oltre tre diottrie e mezzo. Al responsabile della società sono state contestate sanzioni per 95mila euro.