Hannover (askanews) - "Sono qui per dirvi che gli Stati Uniti e il mondo hanno bisogno di una Unione europea forte, prospera e democratica. Io credo nell'Europa unita". Queste le parole di Barack Obama alla Fiera di Hannover, in Germania dove ha ribadito che non servono nuovi muri per fermare l'immigrazione. "L'Ue era un sogno per pochi ed è diventata una speranza per molti. Il futuro che noi costruiamo insieme inizia qui, in Europa", ha aggiunto il presidente Usa.Il tema dei migranti è stato al centro dei colloqui del G5, ma il presidente americano dopo essersi schierato esplicitamente contro Brexit, ossia contro l'ipotesi che la Gran Bretagna esca dall'Ue, è andato oltre e ha dunque lanciare un nuovo appello all'unità nel Vecchio Continente e ha ribadito la vicinanza tra Washington e Bruxelles: "Ad ogni suo passo l'Unione europea ha difeso la libertà e gli Stati Uniti sono al suo fianco".Dopo aver appoggiato la missione delle navi della Nato nell'Egeo, Obama "si è detto pronto anche a prendersi la responsabilità della rotta dei migranti che attraverso la Libia arriva in Italia".Sull'emergenza degli sbarchi, Renzi ha detto che l'augurio è che si possa replicare un accordo con la Libia sul modello di quello concordato "con la Tunisia o l'Albania" per ridurre gli arrivi. E anche Merkel ha confermato che si è parlato di un pattugliamento delle acque libiche.(immagini afp)