Monza (askanews) - L'Europa si è mossa per affrontare la questione migranti "timidamente" e solo "su pressione della Germania". Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha commentato il piano presentato a Strasburgo dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, a margine dellapresentazione a Monza degli Open d'Italia di golf."L'Europa non sta facendo quello che deve fare, ma non è solo l'Europa, c'è grande confusione in giro", ha sottolineato Maroni. "Parla Merkel a nome di tutti, ma l'Europa è incapace di gestire questo ed altri fenomeni e anche il governo italiano non sta facendo quello che dovrebbe fare, cioè imporre la sua responsabilità nel gestire, perché siamo in mezzo al Mediterraneo, coinvolgendo l'Europa".