Roma, (askanews) - Dopo la ressa al porto del Pireo e la visita a un centro d'accoglienza ad Atene, l'attrice americana Angelina Jolie, ambasciatrice dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), è andata giovedì all'hot spot di Moria, sull'isola di Lesbo.Capelli raccolti in una lunga coda di cavallo, la star, 40 anni, ha affermato in un comunicato: "Sono qui per rafforzare gli sforzi dell'Unhcr e del governo greco e accelerare i mezzi per far fronte a questa crisi umanitaria che sta per aggravarsi".