Roma, (askanews) - "Penso che se non si decide tutti quanti insieme a prendere sul serio questa situazione saremo costretti ad aumentare sempre questa nostra costernazione senza che cambi assolutamente niente, purtroppo". Parole del segretario generale della Cei, Nunzio Galantino, a margine dell'inaugurazione delle nuove strutture dell'ostello della Carità, alla stazione Termini a Roma, commentando i nuovi dati sugli immigrati morti nel Mediterraneo nel corso degli ultimi mesi e in merito al ruolo dell'Europa. "Dobbiamo fare tutti di più, anche noi come Chiesa".