Roma, (askanews) - A un anno dalla strage in mare in cui persero la vita 800 migranti a largo di Lampedusa, altre 400 persone risultano disperse nel Mediterraneo a seguito del naufragio di quattro barconi. Oxfam torna a chiedere ai governi di salvare la vita e garantire la protezione di chi fugge da guerre e abusi, lanciando la petizione "Adesso Basta" e con un'installazione con una grande barca simbolica riempita di figure di carta ammassate tra loro, per non dimenticare le due tragedie in mare del 18 aprile 2015 e 2016, e sollecitare l'Europa a trovare una soluzione adeguata alla crisi migratoria.