Amman (askanews) - Migliaia di persone hanno manifestato adAmman per condannare l'esecuzione del pilota giordano da parte del gruppo jihadista dello Stato Islamico. Dopo la preghiera del Venerdì, la folla dei manifestanti ha marciato nel centro della capitale, con bandiere giordane e fotografie del pilota Maaz al-Kassasbeh, bruciato vivo dall'Isis che l'aveva catturato a dicembre in Siria dopo che il suo aereoera stato abbattuto. "Siamo tutti Maaz", "siamo tutti la Giordania", "Sì alla punizione, sì alla sconfitta del terrorismo", si leggeva sugli striscioni, tutti a sostegno del Re e dell'esercito nella lotta antijihadista."Siamo tutti contro il terrorismo, il popolo giordano è unito contro tutti quelli che vogliono farci del male" dice un manifestante."Siamo solidali con la famiglia del martire Maaz, perchè lui è un martire per tutti i giordani" aggiunge questa donna.Anche la regina Rania di Giordania ha partecipato alla marcia al fianco di numerosi rappresentanti del mondo politico e della società civile.(immagini afp)