Ginevra (askanews) - Donald Trump non è così male, basta non parlarci di religione o politica. Parola di Michael Douglas che da Ginevra, dove l'attore americano si trovava in qualità di messaggero di pace dell'Onu, si è lasciato andare a qualche commento sul candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti."Lo conosco personalmente, io e mia moglie facciamo gli anni lo stesso giorno, lui è stato a diverse nostre feste, abbiamo giocato a golf - ha detto l'attore - E' una persona piacevole, come un sacco di altre persone se non ci parli di politica o religione, spesso capita. Ma ha un senso dell'umorismo discutibile a volte tocca tasti sensibili". "Io penso che la sua forza o la sua debolezza, a seconda di come la si guardi, sia l'imprevedibilità", ha concluso.