Messina, (TMNews) - Questa tendopoli allagata, allestita su un campo da baseball, è un centro d'accoglienza per migranti. Il Palanebiolo di Messina già da ottobre ospita le persone che da un paio di anni sbarcano nella città jonica. Ogni volta che piove lo scenario è questo. Il circolo Arci Thomas Sankara di Messina è stato tra i primi a chiederne la chiusura, come spiega il presidente Patrizia Maiorana: "Abbiamo fatto un esposto alla Procura dove chiediamo che venga accertato lo stato delle cose e venga chiusa la tendopoli, inoltre abbiamo chiesto al sindaco di chiudere questo luogo per questioni igienico sanitarie. La prima richiesta è stata fatta a ottobre, siamo a maggio e ancora aspettiamo".In una notte il numero di migranti presenti nella struttura si è dimezzato, i 266 siriani e palestinesi arrivati nell'ultimo sbarco sono infatti quasi tutti scappati: "Possiamo dire che tutte le persone provenienti dalla Siria sono scappate, le famiglie sono tutte scappate".Un'emergenza continua quella dell'accoglienza in Sicilia dove le strutture sono tutte al collasso. E dove quelle che ci sono, come il Palanebiolo di Messina, sembrano non avere i requisiti minimi per ospitare delle persone.