Roma, (TMNews) - In questa azienda di Leon, a nord di Città del Messico, fervono i preparativi per le scarpe del Papa emerito: con la rinuncia di Joseph Ratzinger al Soglio di Pietro vanno in soffitta le sue scarpe rosse Made in Italy che tanto avevano suscitato curiosità e toccherà a questi operai messicani realizzare le calzature del Papa emerito.La fama della fabbrica messicana è iniziata nel 2012 quando il proprietario incontrò il Pontefice durante il suo viaggio in Messico: in quell'occasione regalò a Ratzinger un paio di scarpe rosse. L'allora papa le trovò così comode che ora continuerà ad indossarle.La conferma è arrivata dallo stesso padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, che alla vigilia della conclusione del pontificato aveva detto:"Il Papa ha molto gradito il dono delle scarpe realizzate per lui dagli artigiani di Leon in Messico e continuerà ad utilizzarle".Ora che si è ritirato a vita privata il Papa emerito ha dovuto cambiare anche abbigliamento: oltre alla talare bianca semplice, senza mozzetta e mantellina rossa (simbolo del Papa) dice addio anche le scarpe rosse, che si erano aggiudicate il titolo di accessorio dell'anno.(immagini Afp)