Chilpancingo, (TMNews) - Centinaia di studenti e insegnanti hanno saccheggiato e incendiato la sede del governo dello Stato di Guerrero, nel Sud del Messico. I dimostranti protestano contro la scomparsa di 45 giovani, di cui non si hanno più notizie da oltre due settimane. "Continueremo a manifestare - ha detto un insegnante - vogliamo sapere che fine hanno fatto i ragazzi e che i responsabili siano puniti". I manifestanti hanno fatto irruzione nell'edificio governativo di Chilpancingo, capitale dello Stato, mandando in frantumi alcune vetrate e appiccando il fuoco a una parte del complesso. Circa trenta dipendenti che si trovavano all'interno sono riusciti a mettersi in fuga sani e salvi. I manifestanti hanno richiesto le dimissioni del governatore dello Stato, Angel Aguirre, prima di ritirarsi e lasciare la scena ai vigili del fuoco.(immagini Afp)