Città del Messico (askanews) - Un'evasione clamorosa che ha lasciato tutti a bocca aperta in Messico. Il boss del narcotraffico Joquin El Chapo Guzman, è fuggito per laseconda volta in 14 anni. Questa volta dalla prigione di massima sicurezzafederale di Altiplano, 90 chilometri a Ovest di Città delMessico.Le autorità hanno diffuso il video registrato dalla telecamera di sorveglianza installate nella cella del Chapo. "Possiamo confermare che la telecamera aveva due angoli ciechi all'interno della cella", ha dichiarato Monte Alejandro Rubido, direttore della commissione nazionale sulla sicurezza in Messico."Il tunnel dal quale il detenuto è evaso si apriva dietro il muro della doccia, proprio dove la telecamera non arrivava".Ecco le immagini del tunnel, lungo centinaia di metri. Secondo esperti consultati dai media messicani la realizzazione della galleria avrebbe richiesto un lavoro di molti mesi con una manodopera di diversi scavatori. Un aspetto che alimenta i sospetti di complicità interne nel carcere di massima sicurezza.Su El Chapo ora c'è una taglia da 3,8 milioni di dollari.(immagini Afp)