Il campione argentino compare davanti al giudice di Barcellona