Milano, (TMNews) - L'anno che sta iniziando sarà difficile, ma abbiamo "forti ragioni di fiducia negli italiani e nell'Italia": il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel suo ultimo discorso di fine anno, si rivolge soprattutto ai giovani. E' importante" dice Napolitano, che di fronte a errori del passato, riforme mancate, esempi di privilegio e corruzione, "soprattutto tra i giovani si manifesti, insieme con la polemica e l'indignazione, la voglia di reagire, la volontà di partecipare a un moto di cambiamento e di aprirsi delle strade. Perché in fondo - ha detto il capo dello Stato - quel che si chiede è che si offrano ai giovani delle opportunità". Da Napolitano un richiamo anche all'importanza dell'Europa: "Uscire dalla recessione e rilanciare l'economia per noi è possibile solo con l'Europa".