Berlino, (TMNews) - Colpita da Matteo Renzi e "contenta del suo slancio e del suo ottimismo". Angela Merkel ha ufficialmente dato il benvenuto in Europa al nuovo premier italiano al termine dell'incontro bilaterale a Berlino tra Germania e Italia, dove l'ex sindaco di Firenze ha illustrato il suo pacchetto di riforme. La cancelliera tedesca ha dichiarato che "L'Italia è sulla strada giusta" e che certi risultati di un programma ambizioso si possono vedere e verificare "sul medio-lungo periodo". Entusiasmo a parte, Merkel ha anche più volte citato il patto di stabilità da rispettare. Un aspetto ribadito in diversi passaggi anche da Renzi. "Oggi si tratta di rispettare il 3%, fare una revisione strutturale e irreversibile della spesa, ma dentro questo pacchetto aiutare a recuperare la domanda interna".Renzi ha anche sottolineato che l'Europa "non è la causa dei problemi per l'Italia ma la soluzione". E a chi lo accusava di andare a in missione a Berlino per chiedere l'approvazione della Mwerkel, ha risposto così. "L'italia deve smettere di pensare che si fanno le riforme perché ce lo chiedono Bruxelles o Berlino. Le riforme si fanno perché è giusto per noi", ha dichiarato Renzi.