Roma, (askanews) - Matteo Renzi si conferma "vecchio nel metodo e nel merito"; lo dice Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia a Montecitorio mentre procede la quarta votazione per l'elezione del presidente della Repubblica. Vecchio nel metodo per la mancata condivisione sul nome di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica; nel metodo perché senza voler nulla togliere a Mattarella, "è una figura che viene dritta dalla prima repubblica, dalla Balena bianca, dalla Corte costituzionale che vuole solo mantenere privilegi come quello delle pensioni d'oro, una figura di continuità con le politiche e la sottomissione ai diktat dell'Europa a trazione tedesca che abbiamo visto in questi anni".