Rimini (askanews) - "I fiorentini sono un popolo di rissosi. Quando i Guelfi hanno vinto sui Ghibellini, hanno fatto Guelfi bianchi contro Guelfi neri per tenersi in allenamento. Ma per il Duomo di Firenze, luogo pieno di contraddizioni e di litigi, una dimensione piuttosto locale ma globale nel suo messaggio universale di bellezza e la cosa di cui vado più orgoglioso nella mia esperienza di sindaco, è stato decidere di pedonalizzare la piazza del Duomo".Lo ha detto il premier, Matteo Renzi, nel corso del suointervento al Meeting di Rimini."Lo abbiamo fatto di nascosto, sennò non ce l'avrebbero fatto fare - ha continuato il premier - ma la pedonalizzazione non toglie nulla alla bellezza della cupola del Brunelleschi. Lo abbiamo fatto perché io credo che quella frase di Chesterton che dice 'Il mondo non finirà mai per la mancanza di meraviglie, ma per la mancanza di meraviglia' sia particolarmente vera per le nostre città e per il nostro Paese".