Grenoble, (TMNews) - Volti tesi tra i medici, mentre cresce l'ansia sulle condizioni di Michael Schumacher, giunto domenica in elicottero all'ospedale di Grenoble in coma dopo una caduta sugli sci sulle nevi francesi di Meribel."Al momento non è possibile pronunciarsi sul futuro e sulla possibilità di sopravvivenza di Michael Schumacher perchè le sue condizioni sono molto gravi". Ha detto il dottor Jean Francois Payen che fa parte dell'equipe di medici dell'ospedale di Grenoble.L'ex pilota è stato sottoposto a un solo intervento chirurgico dal momento del suo arrivo nella struttura."L'Abbiamo operato d'urgenza e abbiamo ridotto l'edema cerebrale, la situazione è stabile ma resta critica. Soffre di lesioni diffuse e gravi" - ha aggiunto il dottor Stephan Chabardes."La violenza dell'impatto è stata tale che senza casco non sarebbe arrivato vivo in ospedaele. E' troppo presto per fare una prognosi ed in questo stato non sono previsti altri interventi chirurgici" ha concluso il dottor Payen.Schumi, che il prossimo 3 gennaio compirà 45 anni, è in coma farmacologico artificiale per limitare gli stimoli al cervello.Il mondo dello sport e non solo si è stretto attorno alla famiglia del 7 volte campione del mondo.(IMMAGINI AFP)