Catania (askanews) - Colpo al clan Mazzei a Catania. Su delega della Procura Distrettuale Antimafia di Catania, la Polizia ha eseguito un ordinanza di misure cautelari nei confronti di 30 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsioni, rapina e reati in materia di armi, con l'aggravante mafiosa.Tra i destinatari della misura cautelare figura l'attuale reggente, Sebastiano Mazzei, detto Nucciu u carcagnusu , figlio di Santo Mazzei, latitante sino allo scorso 10 aprile.Inoltre, sempre tra i destinatari, figurano diversi imprenditori e commercianti ai quali è stato contestato il reato di concorso in estorsione attuata con modalità mafiose per essersi rivolti ad esponenti dell organizzazione Mazzei per recuperare i propri crediti