Milano (TMNews) - Disponibilita a concorrere alla formazione del nuovo governo a precise condizioni: che l'orizzonte temporale sia quello della legislatura, che si realizzi la riforma costituzionale che superi il bicameralismo. Questa la posizione espressa al premier incaricato Matteo Renzi, da Mario Mauro per i Popolari per l'Italia e Udc nel corso delle consultazioni per la formazione del nuovo governo.Mauro ha poi precisato così le due condizioni: "La prima - ha detto - che il governo abbia un'orizzonte di legislatura e sia concentrato sulle priorità del lavoro, delle famiglie e delle imprese. La seconda, che la legge elettorale sia logicamente e temporalmente connessa alla riforma costituzionale che superi il bicameralismo".