Palermo, 17 giu. (askanews) - Parlano gli studenti davanti al liceo Galilei di Palermo, alla fine della prima prova di maturità, il tema scritto di italiano: "Come tema ho svolto il saggio tecnico scientifico... Ma la prima tematica era Italo Calvino. Un argomento mai trattato nella mia classe, mai svolto come programma...""Io mi sono gettato sul saggio breve... Ho scelto quello tecnico scientifico che riguardavo l'uso del telefonico e comunque l'eccesso dell'uso del telefonino e penso sia andata bene"."C'erano delle tracce molto belle, erano tutte molto fattibili in realtà rispetto a quelle degli anni precedenti. Questo comunque è un giorno importante. Ti dirò per cinque anni fino al giorno prima della fine della scuola non vedevo l'ora che finisse una tortura una tortura... Poi l'ultimo giorno ho detto... È finito! Io non voglio che finisca! Quindi comunque ritrovarmi questo giorno con i miei compagni per me è stato bello"."Comunque il ministero ha fatto un bel lavoro, sono molto soddisfatto. Io ho scelto la prima traccia, l'analisi del testo di Calvino. La versione è un po' il problema. Poi la terza prova si vedrà. Vediamo quello che viene fuori".E la seconda prova, domani? "Sono terrorizzata... Il latino mi viene difficile comunque. Sono molto terrorizzata per domani, queste sono le mie impressioni..."