Firenze (TMNews) - Mangia Kinder cereali, banane e Coca-cola, si fa la barba a secco mentre guarda la televisione, rilascia interviste e parla con i collaboratori mentre twitta e manda sms e dorme a pisolini di 10 minuti l'uno perché ha sempre un sacco di fare. E' il ritratto di Matteo Renzi visto dietro le quinte della sua immagine istituzionale che emerge dalle pagine di "Matteo il conquistatore", instant book sul neo segretario del Pd pubblicato con Giunti dai giornalisti Silvia Ognibene dell'agenzia Reuters e Alberto Ferrarese dell'agenzia Asca."Il taglio del libro - ha spiegato Ognibene - è un racconto del personaggio visto da vicino con aneddoti, non noti soprattutto al pubblico non fiorentino, con un tentativo di analisi dell'effetto Renzi sulla scena politica nazionale attuale e prossima futura".Nelle librerie già 5 giorni dopo le primarie del Pd, dal libro viene fuori molto di più di una semplice biografia: un resoconto del Renzi privato e pubblico visto da due cronisti che lo seguono da quando il rottamatore ha mosso i primi passi nella politica fiorentina fino al suo nuovo ruolo da leader del partito di maggioranza relativa."Lo interpreterà come ha interpretato i ruoli che ha giocato cioé di corsa - ha aggiunto Ferrarese - cercando di scompaginare le carte e tutte le liturgie in modo da essere lui quello che dà le carte".Tra le altre curiosità, emerge che Renzi soffre di vertigini: una paura delle grandi altezze che però sembra non valere in politica.