Roma (askanews) - L'Unione europea non può restare indifferente alla immane tragedia dei migranti. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando al Quirinale durante l'incontro con i presidenti dei parlamenti dell'Unione europea.Il capo dello Stato ha aperto l'incontro rivolgendo "un pensiero rispettoso alle centinaia di vittime che giacciono nel Mar Mediterraneo, colpevoli solo di volere un futuro migliore per sé e i propri figli"."Occorre un'iniziativa umanitaria straordinaria che coinvolga, oltre all'Unione europea, gli organismi internazionali e le agenzie dell'Onu per politiche che affrontino l'emergenza sin dai paesi di origine". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante l'incontro al Quirinale con i presidenti dei parlamenti dell'Ue a proposito dell'emergenza immigrazione.