Firenze, (askanews) - La Terra dei fuochi, in Campania, è "l'emblema del degrado" e di "uno sfruttamento cinico, senza futuro" della terra. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando in Palazzo Vecchio a Firenze a "Italia 2015 - Firenze e la Toscana nell'anno dell'Expo". "La bellezza della natura, il lavoro plurisecolare dell'uomo hanno fatto del paesaggio agricolo del nostro Paese qualcosa di inimitabile - ha osservato il Presidente Mattarella - con esempi di alto equilibrio tra coltivazione del suolo e salvaguardia ambientale. Di contro si presenta la drammatica situazione di uno sfruttamento cinico e senza futuro di aree importanti: penso anzitutto alla Terra dei fuochi, emblema del degrado".