Roma (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha reso omaggio alla memoria degli agenti della scorta di Aldo Moro, uccisi 37 anni fa, il 16 marzo del 1978 in via Fani a Roma, durante il rapimento del politico italiano da parte delle Brigate Rosse. Mattarella ha deposto una corona di fiori sulla strada della strage, ha parlato con i familiari delle vittime e si è fermato per qualche momento di raccoglimento davanti alla lapide su cui sono incisi i nomi dei cinque uomini uccisi: i militari dell'Arma dei Carabinieri Oreste Leonardi e Domenico Ricci, i poliziotti Francesco Zizzi, Raffaele Iozzino e Giulio Rivera.Il presidente della Democrazia Cristiana venne ucciso dalle Br meno di due mesi dopo, il suo cadavere fu ritrovato il 9 maggio nel bagliaio di una Renault 4 rossa in via Caetani.