Torino (askanews) - "Non basteranno i muri e le barriere a proteggerci se l'Europa non farà passi avanti come progetto comune". Lo ha detto il capo dello Stato, Sergio Mattarella, intervenendo alla seconda edizione dell'Italian-German High level Dialogue assieme al presidente tedesco Joachim Gauck, a Torino."Abbiamo lavorato 70 anni per abbattere i muri che dividevano l'Europa - ha aggiunto Mattarella - non lasciamo che rinascano". "Le barriere che dividono l'Europa - ha detto ancora il presidente della Repubblica - sono una zavorra che ne appesantisce il cammino. Sono lieto che il rappresentante della Commissione (Avramopoulos, ndr) ieri abbia pronunciato parole chiare su quanto sta avvenendo al Brennero". "Tornare indietro da Schengen sarebbe un atto di autolesionismo per tutti", ha concluso Mattarella.