Milano (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha definito "un insulto" lo spreco di cibo pari, in tutto il mondo, a un miliardo di tonnellate di alimenti. "Alcuni progetti di solidarietà stanno dando risultati positivi - ha detto Mattarella a Expo 2015, riferendosi alla redistribuzioneai bisognosi di alimenti in scadenza -, occorre estenderli construmenti legislativi di sostegno".