Palermo (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha partecipato sabato 20 giugno a Palermo alla cerimonia di riapertura di Villa Zito, storico edificio divenuto oggi preziosissima pinacoteca della Fondazione Sicilia, che ne è proprietaria. Al suo arrivo il Capo dello stato ha voluto salutare alcuni cittadini che lo attendevano, e in particolare si è fermato a scambiare due parole con due papà che lo aspettavano con i rispettivi figli sulle spalle.Mattarella ha visitato le stanze in cui sono esposte le opere, attraverso un percorso pittorico che si snoda sui 3 piani della villa e comprende dipinti che abbracciano 4 secoli d arte: da Chagall a Sironi, da Luca Giordano a Guttuso, da Lojacono a Carrà.Il restauro di questo museo è durato 18 mesi ed ha comportato una spesa di 5 milioni di euro. Al termine della cerimonia, Mattarella ha scoperto la targa commemorativa dell'evento insieme al presidente della Fondazione Sicilia, Giovanni Puglisi.