Roma (askanews) - "Occorre continuare a dispiegare il massimo impegno affinché la delicata vicenda dei due nostri fucilieri di Marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, trovi al più presto una conclusione positiva con il loro definitivo ritorno in patria". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo discorso alle Camere. Poi ha citato anche gli italiani sequestrati auspicando un loro rientro a casa.