Roma, (askanews) - "Caro presidente del Senato Pietro Grasso ci siamo conosciuti tanto tempo addietro e ora siamo qui, in questo luogo storico, che è davvero la casa degli italiani, ed è bene che lo diventi sempre di più" ha detto il nuovo presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, iniziando il suo discorso di insediamento al Quirinale con un ringraziamento a Grasso, anche per il ruolo temporaneo di presidente della Repubblica esercitato fino alla sua nomina."Un ringraziamento sentito e sincero per il presidente Napolitano che per nove anni ha retto questa funzione, accettando con sacrificio personale due anni ulteriori, in momenti difficili per le nostre istituzioni"."C'è l'esigenza di recuperare il senso di unità del Paese che dia e consenta ai nostri concittadini di sentirsi davvero parte della comunità. Bisogna ricostruire un senso di convivenza, del vivere insieme, e per farlo è fondamentale l'azione comune degli organi costituzionali, del governo, del Parlamento, della Corte Costituzionale, del presidente della Repubblica. È un impegno che ci interpella davvero, che consentirebbe alle istituzioni di ricollegarsi ai cittadini che non aspettano altro che sentirsi bene accetti".