Roma, (askanews) - "Penso ai tanti italiani che seguono il calcio e chiedono che sia vissuto come uno sport. Chiedono e si attendono che sia praticato con correttezza assoluta, in campo e sugli spalti. Per rispetto a loro, oltre che per rispetto della legge, riguardo a questi comportamenti fraudolenti, di imbroglio e di inganni, occorre procedere rapidamente e con severità". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, prima di assistere allo stadio Olimpico alla finale della Coppa Italia 2015 Tim Cup tra Lazio e Juventus."Non c'è dubbio cheil divario fra questi episodi che periodicamente affiorano e la passione con cui tanta gente segue il calcio - ha aggiunto Mattarella - fa davvero indignare davvero e per questo occorre rapidità e severità e occorre far di tutto affinchè il calcio sia uno sport vissuto in maniera autentica".