Roma, (askanews) - "Io mi chiamo Valerio. Da piccolo volevo fare il benzinaio e oggi faccio l'attore: non sempre i sogni che facciamo da bambini coincidono con le scelte che facciamo da grandi", affermaValerio Mastandrea, nel video che ha realizzato per sostenere "La scelta di Amadi", la campagna dell'organizzazione umanitaria Intersos contro l'uso dei bambini soldato."Un bambino soldato ad esempio non ha scelta, non può scegliere il suo futuro. Nel mondo oggi sono 250.000 costretti a combattere da persone ignobili e senz'anima, invece che a giocare", ha denunciato l'attore, invitando a donare qualcosa a Intersos per "dare una scelta ai bambini".Il 12 febbraio cade la Giornata Internazionale contro l'uso dei bambini soldato.