Rimini (TMNews) - "Pensavo che questa domanda venisse ma speravo in segreto che non sarebbe stata posta". Strappa una risata al meeting di Cl il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, rispondendo a chi gli chiede cosa pensa di Silvio Berlusconi. "Non sono a Rimini per parlare di lui - ha detto - penso che la mia opinione su di lui e la sua su di me siano conosciute". Schulz, in passato al centro di una polemica con Berlusconi che lo chiamò "kapò", ha aggiunto: "Ogni politico, e vale anche per Berlusconi, deve fare una scelta nella quale si fa il bilancio fra interessi propri e del Paese, e non penso che un politico italiano abbia bisogno dei miei consigli per fare questa scelta".