Milano, (TMNews) - La Lega Nord ha detto ieri no ad alcuni possibili candidati alla presidenza della Repubblica come Giuliano Amato, ma non ha fatto proprie proposte. Lo ha detto il segretario federale del Carroccio, Roberto Maroni, riferendo del colloqui con il segretario del Pd Pier Luigi Bersani. "Ci ha chiesto se la Lega è interessata a partecipare alle discussioni e alle votazioni, ho detto naturalmente di sì". A questo punto il Carroccio vedrà "che proposte saranno fatte e le valuteremo. Se fosse una donna meglio ancora, lo ribadisco, poi non sta a noi fare nomi" ha aggiunto.