Milano, (TMNews) - Dopo il braccio di ferro che ha caratterizzato la prima fase della campagna elettorale è tornata la pace tra Roberto Formigoni e Roberto Maroni, che hanno concluso il passaggio di consegne alla guida della Regione Lombardia con un abbraccio. Il presidente uscente ha detto di essere "lieto e onorato" di passare al segretario leghista il governo della Regione più importante d'Italia. Un apprezzamento subito ricambiato dallo stesso Maroni: "E' una grande emozione assumere una responsabilità importante. Voglio continuare l'esperienza di buon governo di chi mi ha preceduto, valorizzare le tante eccellenze che la Regione ha saputo sviluppare in tutti questi anni, ma anche innovare perché ho l'ambizione di fare meglio di chi mi ha preceduto".