Roma, (askanews) - Hanno preso di mira una farmacia della zona flegrea da rapinare e poi si sono divisi i compiti: la moglie, con la figlioletta di sette mesi in braccio, è entrata nel negozio per fare un sopralluogo e poi il marito, armi in pugno, ha fatto razzia, assaltando la cassa.L'intera sequenza è stata filmata dalle telecamere di videosorveglianza del locale che sono state utili a rintracciare la coppia di malviventi: una 29enne e un 35enne, ritenuti responsabili della rapina avvenuta il 3 agosto in corso Italia a Quarto, in provincia di Napoli, durante la quale sono stati rubati 3mila euro.La donna è entrata in farmacia fingendo di guardare della merce esposta per capire se all'interno vi fossero "presenze pericolose" e l'uomo, ricevuta rassicurazione, ha fatto irruzione portando via tutto il denaro. Le indagini dei carabinieri della Tenenza di Quarto, che hanno avviato le investigazioni subito dopo la denuncia del titolare dell'esercizio, hanno portato all'identificazione e al fermo dei due coniugi.