Roma, (askanews) - "Io mi considero un uomo di sinistra, un democratico, e lo dico mentre il partito Democratico attualmente è guidato da una persona che ha invitato il corpo elettorale a non andare a votare per il referendum sulle trivelle. Immagino che tutti siate informati di quello che sta accadendo a Kiribati nell'oceano Pacifico ed è qualcosa che ha a che fare con l'uso del fossile nel nostro pianeta. Un uomo di Stato, una donna di Stato, secondo lei deve preoccuparsi dei cambiamenti climatici? Io penso che essere di sinistra significhi preoccuparsi dell'unico pianeta che abbiamo, anche se mi definisco un marziano non sono pronto a trasferirmi su Marte". Così l'ex sindaco della capitale Ignazio Marino presentando il suo libro "Un marziano a Roma".