Roma, (askanews) - "Una sfida straordinaria sarà quella del trasporto e dei mezzi di trasporto. Per Atac, la ricerca da subito di un nuovo partner industriale per rafforzare tram, trasporto su gomma, ferrovie concesse e la Roma-Lido, che deve diventare finalmente una vera metropolitana urbana". Lo ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino alla presentazione della nuova giunta in Campidoglio, esponendo il programma per i prossimi tre anni, in cui tra le priorità ci sono mobilità e trasporti."Entro il 2015, 200 nuovi autobus con la gara che si chiude tra poco per 700 nuove macchine. Entro il 2015, inoltre, abbiamo la certezza di poter rifare il manto stradale del 20% delle strade ad alta percorribilità e il completamento dei lavori di ricucitura di alcuni quartieri e ponti, ne cito alcuni: lavori su via Tiburtina, via Nomentana, la Prenestina bis, via Boccea e Salaria, e lavori fatti bene"."Entro il 2016, entro giugno, l'apertura della stazione della metro C e quindi lo scambio con la metro A a san Giovanni che cambierà la viabilità su ferro, e 20 km di piste ciclabili in più già finanziate nella realizzazione del Grande raccordo anulare per le biciclette.