Roma, (askanews) - La giornalista Maria Latella, che con l'iniziativa "Tutte a Colonia" ha lanciato un appello alle donne a essere presenti insieme il 4 febbraio per l'inizio del carnevale nella città in cui si sono consumate le violenze contro le donne a Capodanno, ha parlato delle sue prime sensazioni arrivando a Colonia:"La sensazione più forte l'ho avuta guardando tutte queste donne con uno spirito molto positivo, donne venute a divertirsi, consapevoli di quanto successo il 31 dicembre, ma altrettanto sicure di essere protette"."La cosa che ha colpito molto tutta l'Europa - ha spiegato Latella - è stata la sensazione di fragilità e di insicurezza che i fatti di Colonia hanno trasmesso a tutte le donne. La mia impressione, invece, è che questo carnevale di Colonia abbia voluto trasmettere l'immagine totalmente contraria, cioè di donne molto sicure nelle strade, con oltre 2000 poliziotti, e di donne accompagnate da uomini, amici, mariti, fratelli, che anche loro hanno voluto dare questo segnale: noi non lasciamo da sole le nostre donne ha concluso".