Londra (TMNews) - Margaret Hilda Roberts, baronessa Thatcher di Kesteven, meglio conosciuta come The Iron Lady è stata la prima e unica donna ad aver ricoperto l'incarico di primo ministro del Regno Unito: premier dal 1979 al 1990 è stata anche la leader del partito conservatore britannico per 15 anni, dal 1975 al 1990. Personaggio controverso, fu protagonista assoluta della sua epoca tanto che gli anni 1980 in Gran Bretagna sono conosciuti, con una enfasi forse un po' troppo british e monarchica, come "era thatcheriana".Nata il 13 ottobre 1925 a Grantham nel Lincolnshire, figlia di un droghiere, venne educata secondo rigidi canoni protestanti. Dal padre impegnato in politica ereditò la passione civile. Mentre seguiva i corsi all'università per conseguire la laurea in chimica, divenne presidente di un'associazione studentesca conservatrice.Nel 1959 fu eletta alla Camera dei Comuni e nel 1967 entrò nel governo ombra conservatore. Nel 1979 divenne premier, carica mantenuta sino al 1990, e s'impegnò con determinazione di ferro, da cui il soprannome, per arrestare il declino economico della Gran Bretagna, anche a costo di imponenti sacrifici che finirono per gravare sul ceto medio e su quello dei lavoratori.Lasciò il Parlamento nel 1992. scrisse due libri di memorie, "The Downing Street Years" e "The Path to Power" ed entrò definitivamente nella storia politica e in quella del costume nel 2011 quando il film "The Iron Lady" ne raccontò la vita. Meryl Streep, per l'interpretazione della Thatcher, conquistò il suo terzo Oscar.