Lampedusa, (TMNews) - C'era anche un neonato nel gruppo di migranti a bordo di un barcone della speranza intercettato dalla Marina militare italiana. I militari del pattugliatore Foscari si sono dedicati ad assistere il piccolo avvolgendolo in coperte termiche per riscaldarlo dopo la lunga traversata al freddo. La Marina Militare ha soccorso durante la notte il gommone individuato a sud di Lampedusa con a bordo circa 100 migranti, tra cui 23 donne, 46 minori e appunto un neonato.Le operazioni di soccorso, necessarie vista la precarietà del mezzo di trasporto e l'assenza di salvagenti individuali, sono proseguite per tutta la notte a causa del maltempo e delle cattive condizioni del mare. I migranti, riferisce la forza armata, sono di nazionalità subsahariana e sono in trasferimento verso il porto di Augusta.