Roma, (askanews) - Ci sarà anche el Pibe de Oro, Diego Armando Maradona, alla Partita della Pace, voluta da Papa Francesco e in programma mercoledì 12 ottobre all'Olimpico e il cui incasso andrà a favore dei terremotati del centro Italia.

In campo scenderanno anche Francesco Totti, Ronaldinho, Crespo, Capello oltre ai giocatori argentini di Roma e Lazio.

Alla conferenza stampa di presentazione dell'evento "Uniti per la Pace", che andrà in onda su Rai1, Maradona ha spiegato:

"Papa Francesco non deve dirmi niente. Io sono con lui sempre a disposizione perché sta facendo un grandissimo lavoro dentro al Vaticano e piace a tutti i cattolici nel mondo. Oggi abbiamo tanto bisogno di pace; la pace ha perso in Colombia. Noi con questa partita vinceremo sicuramente".

L'incasso sarà devoluto anche ai programmi di formazione di Fondazione Scholas Occurrentes, Csi, Unitalsi e Amlib.

"Mi piacerebbe che l'invito arrivi a Messi e a Ronaldo, a tutti i giocatori che oggi portano la gente in campo. Abbiamo bisogno di loro. Siamo stanchi di guardare la televisione e vedere che uno lotta contro l'altro. Mi fa molta paura, per i miei figli, non poter fare di più per questo".