Roma, (TMNews) - La Nato si schiera al fianco dell'Italia sulla vicenda dei due marò trattenuti in India. L'Alleanza atlantica ha avvertito Nuova Delhi che il ricorso alla legge antiterrorismo nel processo a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone compromette gli sforzi internazionali nella lotta alla pirateria.Il segretario generale della Nato, Rasmussen, si è detto "molto preoccupato per la situazione dei due militari italiani e per l'ipotesi che possano essere processati per reati di terrorismo". "Potrebbero esserci delle conseguenze negative per la lotta internazionale alla pirateria. Una lotta che è nell'interesse di tutti", ha avvertito il leader dell'Alleanza che ha chiesto una "soluzione appropriata" alla vicenda dei due Fucilieri di marina italiani indagati per la morte di due pescatori del Kerala nel febbraio del 2012.Intanto, secondo il ministro della Difesa Mario Mauro, il governo è pronto a valutare il ritiro dalle sue missioni multilaterali se non ci sarà il sostegno della comunità internazionale sulla vicenda dei due militari italiani.