Roma, (askanews) - "Sono emendamenti sottoscritti da un certo numero di parlamentari e di deputati, fatti con lo spirito di chi vuole migliorare la manovra, la legge di stabilità, partendo dal fatto che questo è il nostro governo. Noi non siamo una forza dell'opposizione. Noi siamo un pezzo di questa maggioranza che dentro il pd cerca di mettere in campo delle proposte per rendere più equa, più redistributiva e più espansiva la manovra". Lo ha detto Gianni Cuperlo, spiegando le proposte di modifica, con 8 emendamenti, alla Legge di Stabilità."Interveniamo su una più equa e giusta distribuzione del bonus Irpef: che quegli 80 euro vadano davvero nelle tasche di chi oggi ha più bisogno perché non ce la fa più, e interveniamo su quella che è l'emergenza della cronaca di queste ore"."Chiediamo che i proventi delle privatizzazioni non vadano a ridurre come una goccia nell'oceano il debito pubblico accumulato ma siano indirizzate ad un piano urgente straordinario per il riassetto idrogeologico"."Come abbiamo spiegato questa mattina la legge di stabilità è composta di oltre 50 articoli noi abbianmo presentato non 200-300 emendamenti, ma otto, sono davvero dei focus che a nostro avviso hanno il merito di centrare l'attenzione sui punti più urgenti e che vanno nel senso di migliorare la manovra".