Roma (askanews) - "A Piazza del Popolo abbiamo potuto vadere che c'erano tanti lavoratori, anche musulmani, che hanno manifestato. Il punto non è misurare quanta gente c'è ma dovremmo valutare il fatto che chi ha promosso queste manifestazioni ha avuto il coraggio di farlo".Così il leader della Fiom-Cgil, Maurizio Landini intervenendo a Roma a margine della manifestazione dei cittadini di fede musulmana, scesi in piazza per dire No al terrorismo islamico."Che oggi tra le persone ci possano essere timore e paura è un fatto normale per quello che sta succedendo. Chi è che non ha paura di fronte ha quello che vede? Ma la paura si può superare se insieme si discute, si cerca di capire che cosa succede e come affrontarlo. È importante in questo caso è dare l'idea che bisogna uscire dalla paura e insieme bisogna affrontare i problemi".